L’irrequietezza dell’essere

L’irrequietezza dell’essere

7 Luglio 2019 – 15 Settembre 2019

Nella suggestiva cornice della città di Follonica, il 7 luglio del 2019 inaugura presso la Pinacoteca Civica la prima mostra personale di Jamesboy, “L’irrequietezza dell’essere”.
La mostra raccoglie la produzione degli ultimi tre anni dell’artista, articolandosi in due percorsi al contempo distinti e correlati: lo studio della figura anatomica e la tribù nomade.
Guidato in entrambe le ricerche da una matrice autobiografica che ricalca le sue origini peruviane, Jamesboy rappresenta attraverso le figure anatomiche le convergenze esistenti tra il corpo umano, lo spirito della natura ed il presagio della morte, mentre interpreta con i nomadi la condizione mutevole ed effimera dell’essere umano moderno.

Nella raffigurazione dei corpi umani vi è la volontà di condensare gli elementi fondanti della vita, evocando immaginari atavici in cui coesistono uomo, donna e bambino, ritratti nella loro fragilità e nel loro equilibrio talvolta precario. L’approdo al nomadismo tribale è il naturale esito di un’indagine sull’uomo e sul suo vivere irrequieto nei ritmi della contemporaneità. Nomade è infatti colui che vive secondo il perenne anelito alla fuga; tendenza comune, in particolar modo, tra gli artisti.

La mostra si colloca all’interno del più ampio progetto Urban Art City, una rassegna di interventi e iniziative targati Street Levels Gallery che hanno reso la città di Follonica un’importante satellite del lavoro parallelamente svolto sul territorio fiorentino.
Tra pitture murali, laboratori didattici, live performance ed eventi di ogni genere, “L’irrequietezza dell’essere” rappresenta il momento del festival designato per una riflessione più umana, dunque intima, sincera, privata.

EXHIBITION’S GALLERY

ABOUT US

Piazza del Popolo 1 58022, Follonica (GR)

ALTRO

Mostra tutti

Exhibitions

Dinosauria 2024

Exhibitions

The Journey is Everything

Exhibitions

Different Might Be Everything

Exhibitions

Silly Objects

Exhibitions

Prossemica

Exhibitions

Hic et nunc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *